Non è vero, ma ci credo

rubrica di debunking e demistificazione  a cura di Michelangelo Coltelli  e BUTAC (Bufale un tanto al chilo)

3 maggio 2018. La foto di una donna, seduta a terra, semi nuda,  è stata occasione per una inutile polemica in occasione del 25 aprile. La donna non è una collaborazionista irrisa dai partigiani, ma una delle tante ebree violate e irrise pubblicamente, negli anni terribili della percezione antiebraica

26 aprile 2018. Tutti addosso alla falsa cieca! La rete trova un nuovo bersaglio (sbagliato) e si scatena, ma la storia della presunta truffa di una donna realmente disabile è l’ennesima episodio della malizia e superficialità di molti internauti.

19 aprile 2018 Le porte del Paese degli acchiappacitrulli son sempre aperte per chi i ostina ad andarlo a visitare in cerca di facili e impossibili fortune. Questa settimana parliamo delle ‘vendite multi livello’, il vecchio, ma attualissimo sistema per spillare soldi agli avidi e ai creduloni.

12 aprile 2018 Ogni occasione è buona per soffiare sul fuoco della xenofobia. Soprattutto per Casa Pound, quando si è trattato di scagliarsi contro l’ASL di Grosseto, colpevole, secondo il partito di ultra destra, di aver stanziato due milioni di euro per le cure odontoiatriche degli extracomunitari. E’ vero? Ovviamente no!

07 apri 2018 Butac (Bufale un tanto al chilo) è stato oggetto di un inaspettato quanto preoccupante sequestro preventivo e da ieri è off line.  Questa mattina  ne abbiamo parlato direttamente con il suo fondatore, Michelangelo Coltelli.

05 apr 2018: la rete è piena di ”trappole succhiadati” una di queste finge di aiutarvi a calcola la vostra pensione. Inutile dire che si tratta dell’ennesima truffa ben mascherata, dunque, per l’ennesima volta: cautela!

08 mar 2018: a pochi giorni dalla morte del calciatore della Fiorentina e della Nazionale, Davide Astori, la stampa nazionale raccoglie e diffonde la bufala su un contratto mai esistito se non nella testa bacata di una falsa agenzia, che l’ha lanciata e in quelle dei giornalisti che l’hanno ripresa.

22 feb 2018 La non ridentissima cittadina ungherese Székesfehérvár , non ha preso bene l’esclusione dalla corsa alla nomina come Città europea della cultura e accusa di essere stata discriminata, perché accusata di essere abitata da troppi cittadini bianchi. Come prendere bene una sconfitta annunciata .

01 feb 2018 A questo giro tocca tornare a parlare di cancro alla tiroide e alle notizie (già in circolazione nel 2010) che collegano la sua diffusione, alle mammografie e ai raggi x dentali.   Proviamo a fare di nuovo chiarezza.

25 ge 2018 Cosa cambia e cosa non cambia con il famigerato bottone rosso anti fake news di cui si è dotata recentemente la polizia postale?

18 gen 2018 Tocca ritornare su una vecchia notizia a proposito delle liste d’attesa troppo lunghe e la possibilità di farsi visitare privatamente, pagando solo il ticket . Facciamo un po’ di chiarezza.

11 gen 2018 Una precisazione sui numeri della manifestazione di Casa Pound il 7 gennaio scorso, per il quarantesimo anniversario di Acca Larentia. Quanti hanno realmente sfilato quel giorno per le strade di Roma?

Due parole su Telethon e le infondate (e disinformate) accuse di raccogliere fondi destinati alla vivisezione che alcuni animalisti hanno pensato bene diffondere sui social.

E’ corretto manipolare immagini e notizie? No. E farlo ”a fin di bene” è ancora peggio. Questa settimana ci occupiamo di un orso polare e di una storia che non lo era.

La mamma degli ingenui è sempre a dieta: questa settimana vi segnaliamo quella a solo prodotti bio, utile ad eliminare ogni tracia di pesticidi dal nostro organismo. O almeno da quello di chi crede che questa dieta serva veramente a qualcosa.!

301117 Una riflessione sulle recenti proposte di legge contro le fake news: occasione mancata o efficace strumento per limitare la disinformazione sui media?

231117 Ancora con l’argento colloidale? Sì, ancora!

171117  Una sostanza per infinite bufale: oggi parliamo della ‘terapia del sale’

05/10/17 E di nuovo, tocca parlare di pessima informazione e pessimo servizio pubblico da parte della RAI. Vi ricordate la brutta storia dello stupro di una donna in un ambulatorio a Catania?

07/09/17 Il caso del ”letale” ragno violino e l’ennesima occasione per diffondere pessima informazione, senza verificare prima la notizia.

270717 Ma fare debunking, serve a qualcosa? Una riflessione necessaria, a partire da una recente ricerca sull’efficacia di questa attività sui social network